Blog Premier Tech Chronos

Indietro alla home del blog

INNOVAZIONE NELLE ATTREZZATURE: PALETTIZZATORE IBRIDO

Marzo 15, 2016

<p>Combinare i punti di forza dei palettizzatori tradizionali e robotizzati: è stata questa l’idea che ha portato allo sviluppo del nuovo palettizzatore ibrido robotizzato della serie APR di PTC. A seguito di un attento studio incentrato sulle esigenze del mercato e dei clienti, il team di Éric Savoie, Engineering Supervisor, ha concluso che questo tipo di attrezzatura avrebbe rappresentato una valida scelta.<br /><br /><br /><img style="width: 446px; height: 251px; display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" src="https://ptwebptchronos.blob.core.windows.net/media/11920/robot-palletiz…; alt="" rel="43352" data-id="43352" /><br /><br /><br />L’obiettivo consisteva nel progettare un palettizzatore ibrido con la flessibilità di un robot e l’affidabilità di un palettizzatore tradizionale. Come spiega Patrick Dargis, Product Coordinator presso PTC: “Combinando il modulo tradizionale con quello robotizzato, siamo in grado di offrire una soluzione più completa e adatta a tutti i mercati impegnati nella riduzione dello sbalzo dei sacchi sulle palette.”<br /><br />La serie APR è progettata per posizionare automaticamente su una paletta prodotti di dimensioni diverse. I punti di forza della nuova attrezzatura sfruttano la coerenza di squadratura, resa possibile da quattro barre di allineamento, e la possibilità di adottare schemi di palettizzazione differenti sovrapponendo le estremità dei sacchi.<br /><br /><br /><img style="width: 445px; height: 250px; display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" src="https://ptwebptchronos.blob.core.windows.net/media/11921/pallet-load_2…; alt="" rel="43353" data-id="43353" /><br /><br /><br />PTC è fra i primi produttori del Nord America a utilizzare questo tipo di tecnologia ibrida. Grazie alla velocità di produzione di circa 25 sacchi al minuto e alla configurazione compatta che ottimizza lo spazio di lavorazione, unite alla flessibilità del robot FANUC, la serie APR illustra ancora una volta il know-how ingegneristico di PTC. Dargis precisa: “La serie APR è frutto di una visione adattata alle esigenze specifiche dei clienti, nonché del desiderio di distinguerci dagli altri produttori del settore, coniugando due tecnologie collaudate a livello di mercato.”<br /><br /><br /></p>

Articolo successivo