Indietro alla home del blog

4 RAGIONI PER DEFINIRE CORRETTAMENTE I REQUISITI DELLA VOSTRA APPLICAZIONE

8 aprile 2016

4 RAGIONI PER DEFINIRE CORRETTAMENTE I REQUISITI DELLA VOSTRA APPLICAZIONE

Ad intuito sembra ovvio, ma quando si pianifica di acquistare nuove attrezzature per la movimentazione dei materiali, è importante definire correttamente i requisiti della propria applicazione. Può sembrare fin troppo scontato, eppure spesso si cade nella trappola di aumentare arbitrariamente i requisiti, con la conseguenza che si spende di più per ottenere attrezzature di cui non si ha bisogno! Ecco diversi suggerimenti da tener presente quando si acquistano nuove attrezzature per la movimentazione dei materiali.

1. In primo luogo, considerare il prodotto

Nel settore della movimentazione dei materiali, occorre in primo luogo considerare il prodotto da movimentare. I fornitori di attrezzature devono comprendere perfettamente ciò che deve essere trasportato. In questo modo possono valutare cosa si può e non si può fare con quel prodotto, per selezionare le soluzioni ottimali, ridurre i costi e massimizzare le prestazioni della vostra linea di produzione. L'unica cosa veramente importante nella fase di acquisto è assicurarsi che il fornitore dell'attrezzatura di movimentazione conosca il vostro prodotto.


2. Prendersi il tempo per la raccolta dei dati

Non c'è dubbio che voi siete gli esperti nella fabbricazione di determinati prodotti. Voi sapete che dimensioni hanno, quanto pesano e la velocità di produzione che siete in grado di raggiungere. Anche il fornitore delle attrezzature per la loro movimentazione deve conoscere queste informazioni: è la condizione indispensabile per poter scegliere le attrezzature migliori per la vostra applicazione. Forse vi sorprenderà, ma dovreste sapere che un fornitore può avere difficoltà ad acquisire queste informazioni una volta avviato il processo di selezione.

Prendetevi il tempo per documentare i prodotti che dovete movimentare. Specificate le dimensioni, i pesi e le velocità di produzione. Evitate di indicare "intervalli di valori" che possono indurre il fornitore a suggerire determinate attrezzature presupponendo le condizioni peggiori, che magari non si verificheranno mai! Ad esempio, evitate di indicare il peso massimo del prodotto più piccolo di una determinata gamma.





3. Resistere alla tentazione

Tutti vogliamo attrezzature robuste che possano gestire un po' di più di quanto non richiediamo. Per questa ragione, molti clienti tendono ad aumentare arbitrariamente i pesi dei prodotti e/o le velocità di produzione. Potrebbe sembrare una buona idea, ma i fornitori scrupolosi aggiungono sempre dei margini di sicurezza ai vostri requisiti, per garantire che le attrezzature raggiungano le prestazioni più elevate. Se comunicate al fornitore dei dati superiori alle vostre esigenze effettive, sceglierete inutilmente attrezzature più costose.

Date sempre ai fornitori dei dati precisi, non "incrementati". Se volete essere tranquilli per quanto riguarda la capacità di far fronte a un'eventuale futura crescita, specificate questo elemento come voce separata. In questo modo eviterete che le vostre esigenze siano sovrastimate.


4. Togliersi le bende dagli occhi quando si scelgono delle attrezzature

Troppi clienti iniziano il processo di acquisto di nuove attrezzature per la movimentazione dei materiali pensando di sapere esattamente ciò che vogliono. Fanno questo errore perché si concentrano sul tipo di attrezzature che vogliono, piuttosto che sull'applicazione che devono svolgere. Il settore della movimentazione dei materiali è un'industria dinamica e ogni giorno vengono immesse sul mercato soluzioni nuove e innovative. Focalizzando l'attenzione sulle attrezzature che avete acquistato in passato o che sapete che esistono, perdete una buona occasione di conoscere dai fornitori le nuove tecnologie che possono migliorare le prestazioni della vostra azienda e che possono anche essere più economiche.

L'acquisto di nuove attrezzature per la movimentazione dei materiali rappresenta un passo molto importante per un'azienda che vuole migliorare il flusso di lavoro e aumentare la produttività. Come spesso accade, la prima fase di un processo può essere la più importante: affrontatela saggiamente definendo con precisione i requisiti della vostra applicazione.

Articolo successivo