Oldcastle

Quando Oldcastle Stone Products ha deciso di acquistare il suo primo palettizzatore automatico di sacchi, nel 1999, la scelta del fornitore è stata influenzata da un criterio principale. L’attrezzatura doveva essere sufficientemente robusta da permettere di palettizzare in modo rapido ed efficiente sacchi di pietre decorative da ben 50 libbre di peso, tenendo conto che in caso di rottura di un sacco sui trasportatori potevano cadere particelle di diametro fino a due pollici.

Oltre a un sistema di palettizzazione, Oldcastle cercava una linea completa di imballaggio, e voleva un solo fornitore. Quando Premier Tech Industrial Equipment Group (IEG) ha proposto il suo palettizzatore ad alta velocità AP-435 Twin-beltTM, Oldcastle ha mostrato un grande interesse. “Siamo stati favorevolmente sorpresi dalla robustezza dell’attrezzatura” afferma Jeff Jager, sovrintendente dello stabilimento di Oldcastle. “Aveva una costruzione solida ed era fabbricato molto bene”. Inoltre, il palettizzatore è dotato di un dispositivo unico di rotazione dei sacchi che utilizza due nastri, uno più veloce dell’altro, che permettevano ai sacchi di ruotare di 90 o 180 gradi senza mai arrestarsi completamente. Questo processo migliora in modo sostanziale la velocità di produzione. Con la possibilità di rotazione a 180 gradi, la giunzione sulla bocca del sacco può essere posizionata all’interno della palette, rendendolo più stabile e più gradevole esteticamente. Inoltre, il sistema Twin-beltTM richiede una manutenzione inferiore rispetto ai dispositivi di rotazione pop-up attualmente in uso nel settore. Infine, oltre ai sistemi di palettizzazione, Premier Tech IEG ha fornito una linea completa di sistemi di pesatura, insacco, fissaggio del carico e manipolazione dei materiali, tutti progettati, realizzati e integrati dal suo team.

Questi sono i fattori decisivi per la decisione iniziale di Oldcastle di acquistare l’attrezzatura presso Premier Tech IEG, che ad oggi continua ad essere il suo fornitore di palettizzatori automatici. Oldcastle Stone Products, il maggior fornitore di pietre decorative e limo negli USA, dispone ora di sei palettizzatori AP-435 installati presso i diversi stabilimenti, e un settimo è in corso di fabbricazione.

A gennaio del 2006, l’azienda ha installato l'ultimo palettizzatore ad alta velocità a Wharton, NJ, unitamente a un alimentatore volumetrico progettato appositamente per gli aggregate, un’insaccatrice per formatura, riempimento e sigillatura, un’avvolgitrice con pellicola estensibile dotata di erogatore integrato dei fogli intermedi, e un sistema di gestione dei dati di produzione. Oltre alle caratteristiche già menzionate, il nuovo palettizzatore è ora dotato di cinghie resistenti all’abrasione e uno spazio maggiore fra la puleggia di testa e di coda dei trasportatori, in modo che le pietre possano cadere fra i trasportatori senza danneggiare le cinghie. L’attrezzatura include anche un rilevatore di caduta del prodotto, un trasportatore di alimentazione con tubo a sezione quadrata per l’appiattimento dei sacchi, e un erogatore di fogli intermedi. Il nuovo palettizzatore e la linea di imballaggio di Oldcastle soddisfano tutti i requisiti dell’azienda, che è molto soddisfatta dell’acquisto.

“Ciò che apprezziamo realmente di Premier Tech IEG è che l’azienda migliora costantemente le sue attrezzature e tiene davvero conto delle esigenze dei suoi clienti”, afferma Jeff Jager. “Premier Tech IEG ha introdotto numerosi miglioramenti al suo palettizzatore AP-435, da quando abbiamo acquistato la prima versione nel 1999. Questo ci ha aiutato a migliorare ulteriormente la nostra produttività, a continuare a ridurre in modo sostanziale i costi di manutenzione e a tenere il passo con le esigenze del mercato sulla sicurezza, tutti aspetti che per noi sono estremamente importanti”.